Principali caratteristiche del programma EIDOLUX

- Completamente integrato in DLUX
- Mostra in visione prospettica un¹immagine fotografica di sintesi dei risultati del calcolo
- Possibilità di visualizzazione in colori pieni e "wireframe"
- Selezione dei colori delle singole pareti
- Visualizzazione dei puntamenti


Dlux ST


Programma per progettare un impianto di illuminazione stradale secondo le più recenti prescrizioni UNI, CIE e AFE. Il programma rilascia informazioni tecniche relative ai corpi illuminanti quali: curve fotometriche, disegni dimensionali, fotografie del prodotto e descrizioni.


Dlux EX


Programma utilizzato solo dal personale Disano realizza impianti di illuminazione per campi sportivi, rilascia informazioni tecniche e calcola i valori di illuminamento sul piano calpestato, semi-cilindrici verticali in prossimità di telecamere per riprese TV.


BZ

Contenuto nel DLUX é un programma estremamente semplice. Utilizza solo apparecchi da interno. Noto il valore di illuminamento del locale, gli elementi geometrici e il tipo di apparecchio scelto, consente di determinare il numero dei corpi illuminanti e l'uniformità di illuminamento.

Dlux vento


Il Gruppo ha inoltre sviluppato un software per il calcolo dei plinti e dei pali per la resistenza al vento. Chiunque avesse bisogno di questo calcolo può rivolgersi ai nostri agenti di zona o in sede.


CADLUX


Utilizza la pianta che il progettista già dispone. Si lavora all'interno dell'ambiente AUTOCAD per quanto riguarda tutte le operazioni di disegno e di posizionamento dei corpi illuminanti, le operazioni di calcolo avvengono nell'ambiente DLUX.

Principali caratteristiche del programma CADLUX
- Consente di identificare e selezionare ambienti da utilizzare nel DLUX per il calcolo
- Completamente integrato in DLUX
- Legge files DXF
- Selezione di ambienti paralleli e non all¹asse principale



Dlux






Le aziende del gruppo DISANO mettono a disposizione gratuita di coloro che si trovano a prescrivere, consigliare o dimensionare degli impianti di illuminazione, una serie di strumenti d'analisi e verifica illuminotecnica riuniti sotto il nome di DLUX. Punto di forza sul quale si basa questa offerta di servizio è il sistema integrato Laboratorio di misura Programma di calcolo Utilizzatore. Questi strumenti sono stati sviluppati da un unico gruppo lavoro che ha nel Laboratorio Fotometrico il suo maggior punto di forza. Laboratorio che è stato certificato per la qualità. La garanzia che offre questo sistema è l¹unitarietà della catena. Il Laboratorio è parte integrante della certificazione della qualità aziendale e quindi ogni parte delle procedure di rilievo sono severamente controllate. Per questo motivo le curve fotometriche sono pubblicate in ogni loro dettaglio e a disposizione per ogni verifica illuminotecnica. Il DLUX e gli altri programmi di illuminotecnica non sono che la parte finale di questo processo, a totale supporto del progettista che trae vantaggio dall'affidabilità del calcolo su cui basa la progettazione. L'evoluzione del programma di verifica illuminotecnica DLUX è arrivata alla versione 4.3 che, per certi aspetti, segna un punto di svolta nel suo utilizzo. La prima innovazione importante è l¹integrazione del programma CADLUX, richiamabile direttamente dall'interno del programma, con il DLUX. Il suo scopo è quello di leggere un disegno cad, importato attraverso il formato DXF, e di selezionare graficamente i locali che potranno essere oggetto di verifica illuminotecnica nel DLUX. Consente di suddividere il progetto complessivo nelle parti singole che possono rientrare nei limiti imposti dal programma. Il progetto complessivo sarà la somma dei molti calcoli particolari. Con la selezione viene mantenuta memoria della posizione ed inclinazione dell'ambiente rispetto alle coordinate generali del CAD. La seconda innovazione è costituita da EIDOLUX, una funzione che consente di visualizzare un¹immagine di sintesi che rappresenta l'andamento degli illuminamenti nelle pareti dell'ambiente in esame. La verifica dei risultati ottenuti, sia per via numerica, nelle tabelle presentate nel menu d'elaborazione, sia per via grafica, attraverso una rappresentazione più impressiva dell'andamento degli illuminamenti, chiude il ciclo del progetto: se i risultati sono considerati soddisfacenti saranno stampati ed eventualmente archiviati per conservarne memoria, altrimenti si tornerà al menu di modifica dati per una nuova impostazione del progetto.
Questi progetti sono basati sull'idea che la luce può essere un veicolo che influenza l¹attenzione selettiva dell'utilizzatore o modifica le informazioni contenute nel campo visivo. Perciò questo approccio deve essere attentamente valutato per il suo ruolo negli scopi che migliorano la comprensione dell'utilizzatore dell'ambiente e delle attività attorno a lui.

Principali caratteristiche del programma DLUX
- Struttura del progetto diviso in ambienti e sottoambienti
- Numero di ambienti e sottoambienti virtualmente infinito
- Numero e varietà dei corpi illuminanti utilizzabili nel singolo calcolo virtualmente infinito
- Posizione di ciascun corpo illuminante definibile individualmente o per gruppi, compreso rotazione, inclinazione, dimmeraggi e accensione
- Possibilità di calcolo su porzioni di area
- 99 punti di calcolo per ogni dimensione X Y Z
- Preimpostazione dei punti di calcolo secondo le normative illuminotecniche correnti
- Procedure di calcolo differenziate per illuminazione diretta ed indiretta
- Possibilità di attivare o disattivare ciascun punto di calcolo, sia sul piano di lavoro che sulle pareti o soffitto
- Possibilità di attivare o disattivare ciascuna parete e quindi di utilizzare il calcolo in esterni
- Stampa dell'elenco dei materiali impiegati nell'impianto


Termini e condizioni di utilizzo -  Privacy Policy -  Credits