I nostri Prodotti che possono essere installati in questa Regione




Consigli per l'interpretazione della legge regionale del Piemonte

La legge regionale del Piemonte n° 31/00

Zone


Zona 1 entro un raggio di 5Km dal centro di osservazione astronomica gli impianti di illuminazione devono emettere verso l'emisfero superiore una percentuale di flusso rispetto al totale emesso 1%. Entro un raggio di 5Km dal centro di osservazione astronomica non sono ammessi gli impianti a carattere temporaneo ed ornamentale.

Zona 2 Entro raggi di 10, 15, 25Km dal centro di osservazione astronomica gli impianti di illuminazione devono emettere verso l'emisfero superiore una percentuale di flusso rispetto al totale emesso 5%. Entro raggi di 10, 15, 25 Km dal centro di osservazione astronomica sono ammessi gli impianti a carattere temporaneo ed ornamentale ma soggetti ad orario regolamentato.

Zona 3 oltre i 25 Km dal centro di osservazione astronomica gli impianti di illuminazione devono emettere verso l'emisfero superiore una percentuale di flusso rispetto al totale emesso 10%.
Oltre i 25 Km dal centro di osservazione astronomica sono ammessi gli impianti a carattere temporaneo ed ornamentale.

Deroghe


• Impianti internalizzati.
• Impianti che rispettano la condizione di flusso totale delle sorgenti 25000 lm.
• Impianti destinati all'illuminazione di monumenti ed edifici di comprovato valore storico-artistico.

 


Consulta la Legge Regionale 24 marzo 2000, n. 31


Termini e condizioni di utilizzo -  Privacy Policy -  Credits