Rassegna stampa IV trimestre


Rassegna stampa Disano Illuminazione Ottobre - Dicembre 2019


Scarica il report


Disano a Cortina, illuminazione LED per grandi eventi sportivi: il meglio


Nel week end del 14 e 15 dicembre si sono svolti a Cortina le gare di Coppa del Mondo di Snowboard. L'evento più spettacolare è lo slalom parallelo in notturna sulla pista Tondi di Faloria illuminata da Disano, partner e sponsor tecnico della manifestazione.

I riflettori di Disano sono impiegati anche sulle piste di sci alpino, che si preparano ad accogliere le Finali di Coppa del Mondo 2020 e i Mondiali di Sci Alpino del 2021, in attesa dei Giochi Invernali Milano-Cortina 2026.


Milano, dicembre 2019. "L'Eldorado degli sport invernali", così la finlandese Sari Essayah, presidentessa della Commissione per i Giochi Invernali 2026 ha definito Cortina e le Alpi italiane. La Regina delle Dolomiti si prepara ad ospitare una serie di eventi sportivi ai massimi livelli, che culmineranno appunto nei Giochi Olimpici Milano-Cortina 2026 a settant'anni esatti dalle Olimpiadi del 1956, che fecero conoscere a tutto il mondo la località ampezzana.

Disano Illuminazione, produttore made in Italy con una lunga esperienza nell'illuminazione dei grandi eventi sportivi internazionali, collabora con Cortina come sponsor e come fornitore di prodotti d'eccellenza, per l'illuminazione dei tracciati storici e dei nuovi percorsi di gara.

L'italiano Roland Fischnaller e la tedesca Ramona Hofmeister sono i vincitori delle gare di slalom parallelo maschile e femminile disputate sulle nevi del monte Faloria per la Coppa del Mondo di Snowboard, che Cortina ha ospitato per il quinto anno consecutivo. La gara più spettacolare è stata sicuramente lo slalom parallelo in notturna sulla pista Tondi di Faloria, illuminata da Disano, partner e sponsor tecnico della manifestazione.

"Senza i partner un evento così non avrebbe la giusta valorizzazione - ha dichiarato Denis Constantini, presidente dello Snowboard Club Cortina - Negli anni la Coppa del Mondo di snowboard di Cortina è cresciuta anche da questo punto di vista".

La pista Tondi del Faloria, lunga circa 350 metri, è illuminata con un impianto fisso costituito da 128 proiettori Forum (Disano) da 2000 W distribuiti su 16 pali alti 13 metri per ogni lato. Ogni palo monta 4 proiettori Forum da 2000 W a fascio largo e fascio medio. A questi si aggiungono altri 54 proiettori Forum (Disano) da 2000 W, che garantiscono la perfetta visibilità per gli atleti in gara, per il pubblico presente e per i telespettatori collegati alla diretta tv.
L'impianto è omologato dalla FIS (Federazione Internazionale Sci) e assicura un'illuminazione dai 1000 ai 1400 lux, perfetta per le riprese televisive.

Gianpietro Ghedina, Sindaco di Cortina d'Ampezzo, ha dichiarato: "La Coppa del Mondo di snowboard è cresciuta di anno in anno, in modo esponenziale, raccogliendo sempre commenti positivi dalla stessa Federazione Internazionale. Si inserisce quindi a pieno titolo nel percorso che ci porterà nel 2026 ad ospitare le Olimpiadi invernali. Cortina, grazie a tutti gli eventi internazionali sportivi che ospita, basti pensare alle Finali e ai Mondiali di sci alpino, diventerà la capitale mondiale, oltre che italiana, degli sport invernali".

Disano sta collaborando anche all'allestimento tecnico delle piste per le Finali di Coppa del Mondo a marzo 2020 e i Mondiali di Sci Alpino del 2021.
I riflettori di Disano sono presenti sulla pista Olimpia, storico impianto cortinese che ospiterà le gare di slalom gigante femminile e sul nuovo tracciato Vertigine, realizzato nel 2017 su cui si svolgeranno le gare di discesa libera, slalom gigante e superG.

I riflettori di Disano avranno la funzione di facilitare l'allestimento delle piste prima delle gare, consentiranno gli allenamenti serali e serviranno per accensioni visibili dal paese, con un suggestivo effetto scenografico.

 

Leggi l'articolo completo



Coppa del Mondo di Snowboard – A Cortina le illuminazioni Disano per i grandi eventi sportivi


“L’Eldorado degli sport invernali”, così la finlandese Sari Essayah, presidentessa della Commissione per i Giochi Invernali 2026 ha definito Cortina e le Alpi italiane. La Regina delle Dolomiti si prepara ad ospitare una serie di eventi sportivi ai massimi livelli, che culmineranno appunto nei Giochi Olimpici 2026, a settant’anni esatti dalle Olimpiadi del 1956, che fecero conoscere a tutto il mondo la località ampezzana.

Disano Illuminazione, produttore made in Italy con una lunga esperienza nell’illuminazione dei grandi eventi sportivi internazionali, collabora con Cortina come sponsor e come fornitore di prodotti d’eccellenza, per l’illuminazione dei tracciati storici e dei nuovi percorsi di gara.

Il 14 e 15 dicembre sulla nevi del monte Faloria si svolgono le gare della Coppa del Mondo di Snowboard, che Cortina ospita per il quinto anno consecutivo. La gara più spettacolare è sicuramente lo slalom parallelo in notturna sulla pista Tondi di Faloria, illuminata da Disano, sponsor tecnico della manifestazione.

La pista Tondi del Faloria, lunga circa 350 metri, è illuminata con un impianto fisso costituito da 128 proiettori Forum (Disano) da 2000 W distribuiti su 16 pali alti 13 metri per ogni lato. Ogni palo monta 4 proiettori Forum da 2000 W a fascio largo e fascio medio. A questi si aggiungono altri 54 proiettori Forum (Disano) da 2000 W, che garantiscono la perfetta visibilità per gli atleti in gara, per il pubblico presente e per i telespettatori collegati alla diretta tv.

Leggi l'articolo completo



Echo LED: risparmiare energia e migliorare la qualità dell'ambiente indoor


La produzione Disano comprende soluzioni innovative che rispondono con prodotti di eccellenza alle richieste che vengono dai settori più avanzati della green economy.

Echo LED (Disano): risparmiare energia e migliorare la qualità dell'ambiente indoor

La sostituzione delle vecchie lampade è un passo importante per la difesa dell'ambiente: le nuove tecnologie LED adottate su larga scala permetteranno un significativo risparmio di energia, contribuendo a diminuire le emissioni di CO2. Ma non solo, migliorare la qualità della luce è fondamentale per avere una migliore qualità degli ambienti interni in cui si trascorrono molte ore della giornata.

Sostituendo le vecchie lampade fluorescenti 2x58W con un numero uguale delle nuove ECHO LED, senza cambiare l'impianto elettrico, si ottiene un risparmio energetico di oltre il 60%. Un risparmio che dura a lungo nel tempo, grazie all'impiego dei migliori materiali e a caratteristiche tecniche d'eccellenza.

Il risparmio energetico nel relamping e nei nuovi impianti si accompagna alle alte performance di questo prodotto: il flusso luminoso di ECHO HE da 36 W supera i 5500 lumen e raggiunge i 7048 lumen nel modello da 46 W.
Nell'industria, nella scuola, nella sanità con ECHO LED HE si tutela la salute e il benessere con una luce estremamente stabile (low flicker), esente da rischio fotobiologico e ad alta resa cromatica (CRI ≥80).

Radon LED (Disano): la luce ideale per la nuova agricoltura

Avere frutta e verdura sempre fresca e possibilmente a chilometro zero. Oggi è possibile grazie alle nuove serre a LED, che permettono di coltivare con successo indipendentemente dalle condizioni climatiche e della stagione.

Disano ha i prodotti giusti per l'orticoltura a Led, come Radon LED, che nella versione HORTI offre uno spettro di emissione della luce su misura, con composizione ad hoc delle lunghezze d'onda in grado di pilotare crescita, forma e fioritura della pianta.

Radon LED è un prodotto robusto, in grado di dissipare calore efficacemente, resistere all'umidità e adattarsi ai diversi tipi di coltivazione, dalle grandi serre idroponiche fino ai piccoli orti domestici.

Nel settore dell'orticoltura Disano mette a disposizione la sua competenza per soluzioni progettate su misura con Radon LED e altri prodotti con le caratteristiche tecniche e costruttive in grado di offrire le migliori performance anche in questo settore.

Leggi l'articolo



Soluzioni LED Disano per il benessere delle persone


In questo articolo viene illustrato come le soluzioni illuminotecniche di Disano Illuminazione possano fornire una luce di qualità modulabile secondo i principi della Human Centric Lighting, che pone come fulcro dell’illuminazione il benessere delle persone.
La diminuzione delle ore di luce nell’arco della giornata, come nel periodo autunnale, può condizionare l’umore e il benessere dell’organismo umano. Viene chiamata SAD, dall’inglese Seasonal Affective Disorders, ovvero un disordine affettivo stagionale ed è una vera e propria sindrome classificata tra i disturbi piscologici, che colpisce con l’arrivo della stagione autunnale e soprattutto con il ritorno all’ora solare. I nuovi sistemi LED possono aiutare tutto questo, vediamo qualche esempio concreto.

In ufficio – Per avere una luce che aumenta la concentrazione e migliora l’umore si possono utilizzare pannelli LED di buona qualità, installati a plafone, per generare una luce ben distribuita, priva di abbagliamenti e di sfarfalii, che crea un ambiente ben illuminato e confortevole. Inoltre si può aggiungere una regolazione dei LED per modulare la luce da tonalità più fredde, in grado di stimolare l’attenzione a toni più caldi per favorire il relax alla fine della giornata.
Led Panel di Disano ha le caratteristiche tecniche e progettuali per rispondere a queste esigenze e si distingue per la qualità dei materiali impiegati, che consentono di conservare nel tempo le migliori performances.
Il massimo del comfort visivo si ottiene anche con la luce morbida di Ibis di Disano. Il riflettore in alluminio satinato ad alto rendimento permette di indirizzare al meglio la luce controllabile con la funzione di dimmerazione.

 

Nell’industria – Quantità e qualità della luce si possono migliorare molto anche nei reparti produttivi, passando dai vecchi sistemi ai nuovi proiettori LED sempre più performanti. Oltre a risparmiare energia, con un contributo ecologico importante, la luce LED ad alta resa cromatica rende più sicuro il lavoro e dà una spinta alla produttività.

Astro e Saturno LED di Disano sono la soluzione ideale per avere questi vantaggi. Estremamente versatili possono sostituire i vecchi apparecchi con un grande risparmio di energia, dispongono di sorgenti LED ad altissima resa cromatica e sono equipaggiabili con i più avanzati sistemi di gestione e controllo della luce.

 

A scuola – Per bambini e ragazzi la sveglia nelle mattine autunnali e poi invernali può essere particolarmente faticosa. Essere accolti a scuola da una buona illuminazione è sicuramente il modo migliore per concentrarsi sulla lezione e avere un buon rendimento scolastico.

Con ECO Panello di Fosnova si può avere l’illuminazione di qualità che serve, con la massima tutela della salute non solo visiva dei ragazzi, grazie all’assenza di emissioni elettromagnetiche e interferenze RF. Nessun rischio per l’ambiente per l’assenza di materiali contenenti mercurio o piombo.

Con Rodi di Disano in versione backlight si può scegliere un modo innovativo di fare luce, con un’alta luminosità e un’emissione luminosa diffusa, mantenendo estremamente bassi i consumi energetici.

 

Nella sanità – La carenza di luce naturale può essere un problema per i pazienti che affrontano un percorso di terapia o di riabilitazione, ma anche per il personale sanitario impegnato in faticosi turni di lavoro. In questo ambito un impianto di illuminazione Human Centric Lighting può dare un aiuto concreto.

Ermetica Led di Disano è un prodotto ideale per avere la quantità e la qualità di luce necessaria, ed è disponibile anche nella versione per ambienti asettici. L’ottica dark light  tutela da qualsiasi abbagliamento per il massimo comfort visivo.
Nuove tecnologie della luce e prodotti di qualità sono quindi le armi migliori per mantenere serenità e buon umore in attesa che torni l’estate.

 

Leggi l'articolo



Ferraris, la nuova illuminazione led è firmata Disano Illuminazione


Attivi 240 proiettori Forum LED da 1392 W che sostituiscono i vecchi 368 proiettori a 2000 W

 

Per lo stadio più vecchio d’Italia ancora in funzione c’è un importante tuffo nella modernità. Lo sottolinea Calcio&Finanza: il nuovo impianto d’illuminazione a led del Ferraris è firmato da Disano Illuminazione. Una novità compresa nel profondo piano di restyling da oltre 45 milioni di euro avviato al termine della scorsa stagione.

 

L’impianto di Marassi, da questo punto di vista al passo con i più grandi stadi europei, comprende 240 proiettori Forum LED da 1392 W con tre ottiche diverse, che sostituiscono 368 proiettori a 2000 W di vecchia generazione. I nuovi proiettori sono dotati di driver DMX e CONSOLE centralizzata. Il protocollo DMX (Digital multiplex) è il sistema digitale più usato per la gestione delle luci per lo spettacolo e degli eventi sportivi. Attualmente è in dotazione solo in pochi stadi italiani, tra cui lo Juventus Stadium. Il sistema è controllato da una console centrale che permette di impostare diversi scenari luminosi e realizzare spettacoli giochi di luce.

 

Una scelta a basso impatto ambientale ed economico. Oltre al risparmio energetico, la perfetta stabilità della luce esalta i colori garantendo il massimo confort ai giocatori e al pubblico del Ferraris.

 

Leggi l'articolo



Tuttosport - Stadio Moccagatta


…al termine dell’ultimo campionato, è stata potenziata l’illuminazione delle quattro torri faro, sostituendo le lampade con i nuovi proiettori Disano Illuminazione, e un tecnico specializzato ha redatto il progetto illuminotecnico. Tutti interventi che hanno permesso al Moccagatta di essere omologato come impianto Uefa2, ok per i preliminari di Europa League…


Scarica l'articolo


Disano presenta il nuovo catalogo LED High Performance


L'illuminazione LED ha un posto di primo piano nella svolta ecologica. Il LED, infatti, permette di risparmiare energia, ridurre le emissioni di CO2 e avere una migliore qualità di luce. Con i nuovi LED e le tecnologie di controllo della luce le città sono più sicure e vivibili, aumenta sicurezza e produttività sul lavoro e la salute è più tutelata nei luoghi dove si studia, si lavora, ci si cura.

La Disano illuminazione è l'azienda italiana con la più ampia gamma di prodotti LED per tutti i settori di applicazione.

La qualità dell'illuminazione firmata Disano è garantita dall'esperienza nella progettazione delle ottiche, per le migliori prestazioni visive, dall'alta qualità dei materiali impiegati, che assicura un'effettiva lunga durata di vita dell'impianto e dall'utilizzo delle nuove tecnologie per l'uso smart della luce.

Le tecnologie per la gestione e il controllo della luce sono sempre più diffuse nell'illuminazione stradale e nell'arredo urbano. Nel nuovo catalogo Disano LED High Perfomance troviamo prodotti come SELLA, a richiesta disponibili con sistemi come
Mezzanotte virtuale, che consente la riduzione automatica del flusso luminoso nelle ore centrali della notte o il telecontrollo (a onde convogliate o Wi-Fi) per la gestione e diagnosi punto-punto dell'intero impianto e con tecnologie per l'interconnessione (Nema Socket, Zhaga Socket).

SELLA e GARDA, per l'arredo urbano, oltre alle tecnologie smart offrono la possibilità di scegliere tra diverse colorazioni di LED (2200-3000-4000K) per ottenere l'effetto di luce più adatto ai diversi contesti, dalle strade a grande traffico, alle piste ciclabili, al centro storico monumentale.

Le più aggiornate soluzioni tecnologiche caratterizzano anche le armature stagne, come OTTIMA LED, ad alta efficienza, con diffusore progettato per la migliore distribuzione della luce. Facile da installare ed equipaggiabile con sistemi di controllo a distanza, soluzione perfetta per il relamping (in una sola lunghezza da 1500mm può sostituire le vecchie lampade da 58W).

Altro prodotto di punta in questo settore è ECHO LED, progettata per risparmiare energia, migliorando la qualità dell'illuminazione, con un minor impatto ambientale. Nella nuova versione ECHO LED HE (high efficiency) è in grado di sostituire le vecchie lampade fluorescenti con un risparmio energetico del 60%.

Nel nuovo catalogo Disano cresce anche l'ampiezza di gamma dei proiettori, come quelli della famiglia RODIO, che offre un'amplissima scelta di dimensioni e potenze, ideali per illuminare facciate e completare l'illuminazione stradale, negli impianti sportivi, in ambito residenziale e, in generale, nell'illuminazione da esterni. Si possono scegliere anche versioni con lenti e con LED COB per migliori performance luminose. In tutti i modelli la luce è di altissima qualità, con ottima resa del colore.

Nuovi modelli anche per le famiglie di proiettori ASTRA LED e SATURNO LED per l'illuminazione industriale. Nelle versioni HT (high temperature) sono utilizzabili anche in condizioni ambientali difficili.

Per lo sport si segnala FORUM LED, il proiettore modulare (a uno, due o tre moduli) utilizzato anche nei grandi stadi. Nella nuova versione FORUM LED HE assicura le migliori performance per l'illuminazione di grandi piazzali o campi sportivi non professionali

Per la grande distribuzione e il retail TECHNO SYSTEM LED, il più completo sistema per l'illuminazione di spazi commerciali, presenta nuovi modelli e aggiornamenti tecnologici che aumentano ancora le prestazioni e la versatilità.

Tra le novità nei prodotti per interni troviamo HEALTH il faretto progettato per ambienti asettici e ambienti a uso clinico. La sanità è uno dei settori dove sta crescendo il mercato dei LED nelle applicazioni Human Centric Lighting, il progetto di luce che mette al centro la salute e il benessere della persona. Una nuova filosofia dell'illuminazione molto seguita anche per gli uffici e le aule di studio, in cui si applicano alcuni prodotti d'eccellenza presenti nel catalogo Disano come LED PANEL, il pannello luminoso costruito con i migliori materiali per una lunga durata nel tempo e COMFORT PANEL  LED, anche in versione tunable white, per la migliore modulazione della luce.

Infine, nel nuovo catalogo Disano LED high performance non manca lo spazio per apparecchi di utilizzo residenziale (esterni e interni), apparecchi robusti e affidabili, con un design moderno e accattivante.

 

Leggi l'articolo



DISANO: nuova illuminazione a LED per lo stadio di Genova


Nuova illuminazione a LED per lo stadio Luigi Ferraris di Genova con i proiettori Forum di Disano Illuminazione

• Lo storico stadio di Marassi rinnova l'illuminazione con un modernissimo impianto a LED.
• L'impianto è stato realizzato con 240 proiettori Forum LED di Disano, il proiettore che ha portato i vantaggi della tecnologia LED a livello dei grandi stadi.
• Una scelta ecologica, nel segno dell'efficienza energetica e della qualità del made in Italy.

Milano, settembre 2019. Lo stadio "Luigi Ferraris" di Genova è uno degli impianti sportivi che ha fatto la storia del calcio italiano. Inaugurato nel 1911 nel quartiere Marassi, nel 1933 fu intitolato a Luigi Ferraris capitano del Genoa, caduto nella Prima Guerra Mondiale. È il più antico stadio italiano per il calcio ancora funzionante.

Nel corso degli anni diversi ampliamenti e ristrutturazioni portarono l'impianto sportivo fino a una capienza di 60mila spettatori. Nel 1990, in occasione del mondiale di calcio disputato in Italia, lo stadio fu completamente ricostruito su progetto dell'architetto Vittorio Gregotti.

Il Ferraris è uno stadio all'inglese, ossia con le tribune molto vicine al terreno di gioco, con una capienza di 38mila spettatori.

Nel 2016 il Comune di Genova ha affidato la gestione dello stadio alla Luigi Ferraris srl una società costituita da Genoa e Sampdoria, i due club calcistici del capoluogo ligure.

Con la nuova gestione è stato avviato un progetto di restyling del valore di 45 milioni di euro da attuarsi nel prossimo triennio. Il progetto prevede la realizzazione di un'area "sky box", salottini di lusso da dedicare ad aziende e sponsor, la ristrutturazione degli spogliatoi, la costruzione di un centro congressi, aree di intrattenimento, ristorante e negozi.


Il nuovo impianto di illuminazione a LED

Tra gli interventi per il restyling dello stadio c'è anche un nuovo impianto luci, realizzato con proiettori LED, una scelta ecologica e di qualità, per l'elevata efficienza energetica delle nuove sorgenti luminose e le caratteristiche d'eccellenza dei proiettori.

Per questo impianto, infatti, sono stati scelti proiettori Forum LED (Disano illuminazione), i proiettori che hanno portato la qualità dell'illuminazione LED a livello dei grandi impianti sportivi.

Oltre al risparmio energetico la perfetta stabilità della luce, con alta resa cromatica, garantisce le riprese televisive in alta definizione e il massimo confort di giocatori e pubblico.

Il nuovo impianto dello stadio Luigi Ferraris comprende 240 proiettori Forum LED da 1392W con 3 ottiche diverse, che sostituiscono 368 proiettori a 2000W di vecchia generazione.

I nuovi proiettori sono dotati di driver DMX e CONSOLE centralizzata. Il protocollo DMX (Digital multiplex), è il sistema digitale più usato per la gestione delle luci per lo spettacolo e degli eventi sportivi. Il sistema è controllato da una console centrale che permette di impostare diversi scenari luminosi e realizzare spettacoli giochi di luce.

Questo sistema, che aggiunge emozioni allo sport, è sempre più diffuso nell'illuminazione degli stadi di alto livello.

Per la nuova illuminazione LED del Ferraris, Disano, con i suoi tecnici specializzati, ha curato anche i puntamenti dei proiettori, per la perfetta messa a punto dell'impianto, e ha fornito la consulenza per la gestione del sistema DMX per il controllo delle luci.

Con questo nuovo impianto per lo stadio di Genova Disano si conferma azienda leader per l'illuminazione dei grandi impianti sportivi, in grado di fornire prodotti d'eccellenza e tutta l'assistenza tecnica necessaria alla realizzazione di un impianto di alta qualità.

 

Leggi l'articolo



Nuova illuminazione LED firmata Disano per lo stadio Ferraris


Lo stadio “Luigi Ferraris” di Genova è uno degli impianti sportivi che ha fatto la storia del calcio italiano. Inaugurato nel 1911 nel quartiere Marassi, nel 1933 fu intitolato a Luigi Ferraris capitano del Genoa, caduto nella Prima Guerra Mondiale. È il più antico stadio italiano per il calcio ancora funzionante.

Nel corso degli anni diversi ampliamenti e ristrutturazioni portarono l’impianto sportivo fino a una capienza di 60mila spettatori. Nel 1990, in occasione del mondiale di calcio disputato in Italia, lo stadio fu completamente ricostruito su progetto dell’architetto Vittorio Gregotti.

Il Ferraris è uno stadio all’inglese, ossia con le tribune molto vicine al terreno di gioco, con una capienza di 38mila spettatori.

Nel 2016 il Comune di Genova ha affidato la gestione dello stadio alla Luigi Ferraris srl una società costituita da Genoa e Sampdoria, i due club calcistici del capoluogo ligure.

Con la nuova gestione è stato avviato un progetto di restyling del valore di 45 milioni di euro da attuarsi nel prossimo triennio. Il progetto prevede la realizzazione di un’area “sky box”, salottini di lusso da dedicare ad aziende e sponsor, la ristrutturazione degli spogliatoi, la costruzione di un centro congressi, aree di intrattenimento, ristorante e negozi.

 

Il nuovo impianto di illuminazione a LED

Tra gli interventi per il restyling dello stadio c’è anche un nuovo impianto luci, realizzato con proiettori LED, una scelta ecologica e di qualità, per l’elevata efficienza energetica delle nuove sorgenti luminose e le caratteristiche d’eccellenza dei proiettori.

Per questo impianto, infatti, sono stati scelti proiettori Forum LED (Disano illuminazione), i proiettori che hanno portato la qualità dell’illuminazione LED a livello dei grandi impianti sportivi.

Oltre al risparmio energetico la perfetta stabilità della luce, con alta resa cromatica, garantisce le riprese televisive in alta definizione e il massimo confort di giocatori e pubblico.

Il nuovo impianto dello stadio Luigi Ferraris comprende 240 proiettori Forum LED da 1392W con 3 ottiche diverse, che sostituiscono 368 proiettori a 2000W di vecchia generazione.

I nuovi proiettori sono dotati di driver DMX e CONSOLE centralizzata. Il protocollo DMX (Digital multiplex), è il sistema digitale più usato per la gestione delle luci per lo spettacolo e degli eventi sportivi. Attualmente è in dotazione solo in pochi stadi italiani, tra cui lo Juventus Stadium. Il sistema è controllato da una console centrale che permette di impostare diversi scenari luminosi e realizzare spettacoli giochi di luce.

 

Forum LED (Disano Illuminazione)

Forum LED è un proiettore di alta qualità utilizzato nell’illuminazione di impianti sportivi indoor e outdoor in molti paesi del mondo. I Forum sono stati impiegati in grandi eventi come Giochi Olimpici e Campionati del mondo. La versione LED di Forum è un prodotto di altissimo valore tecnologico, progettato e realizzato in una gamma particolarmente ampia di modelli.

Grazie alla progettazione a moduli (singolo, doppio o triplo) permette di realizzare un progetto di illuminazione “su misura” per tutte le esigenze.

Oltre agli impianti sportivi di tutte le dimensioni, Forum LED illumina gli esterni degli edifici (con funzioni pratiche e scenografiche), aree esterne di grandi infrastrutture (stazioni, porti, aeroporti), parcheggi, aree industriali, grazie anche alle robustezza dei materiali e all’alto grado di protezione dagli agenti esterni.

 

Leggi l'articolo



Proiettori LED Disano. Illuminazione sicura e confortevole


Proiettori LED Disano. Illuminazione sicura e confortevole per l'architettura, le infrastrutture, l'industria e lo sport

Nella nuovissima brochure dedicati ai proiettori LED di Disano si trova un'ampia panoramica su prodotti d'eccellenza, dotati della tecnologia più aggiornata.

La nuova generazione di proiettori LED firmati Disano si distingue innanzitutto per sicurezza e qualità della luce, grazie al basso sfarfallio (Low Flicker) e alla perfetta stabilità dei driver (Ripple free). Si tratta di proiettori progettati e realizzati con la qualità del made in Italy per offrire alte prestazioni e massimo comfort visivo (con altissima resa del colore, lunga aspettativa di vita, sicurezza fotobiologica e protezioni contro gli sbalzi di corrente).

I proiettori sono anche attrezzati e predisposti per la luce intelligente (Connected light) che permette di avere dati sul funzionamento (potenza e consumo di energia, profilo di temperatura, ore di servizio, diagnostica).

Sistemi come radar rilevatori di presenza e mezzanotte virtuale con regolazione del flusso luminoso nell'arco degli orari di esercizio aumentano la sostenibilità dei proiettori, evitando sprechi e consumi eccessivi.

Nel catalogo dei proiettori LED Disano troviamo la famiglia dei Cripto, proiettore di alta qualità prodotto in diverse dimensioni (micro, small, medium, big), per il miglior utilizzo in diversi contesti da quello architetturale con in cui si richiede minima invasività all'illuminazione industriale con la massima efficienza. La famiglia di proiettori Rodio offre un'eccezionale varietà di ottiche e potenze per tutte le esigenze e performance di alto livello per efficienza e durata di vita.

Per industrie, grandi infrastrutture e ampi spazi aperti i proiettori Saturno Led e Astro Led offrono la soluzione tecnologicamente più avanzata per avere il massimo dell'efficienza e della qualità di luce.

Infine Forum LED il proiettore per lo sport e le grandi aree outdoor, grazie alla sua progettazione modulare (a uno, due o tre moduli) riafferma la leadership di Disano nell'illuminazione di impianti sportivi di tutte le dimensioni, dal campo da tennis al grande stadio di calcio per le competizioni internazionali.

 

Leggi l'articolo



Disano: a Rozzano luce ecologica e design di qualità, per la nuova illuminazione a LED


Disano: luce ecologica e design di qualità, per la nuova illuminazione a LED di Rozzano


Rozzano è un comune dell'hinterland milanese, con più di 40mila abitanti. Sul suo territorio hanno sede industrie, come la Disano Illuminazione, che ha qui il suo headquarter e importanti aziende del terziario (editoria, comunicazioni). La zona è caratterizzata anche da una grande area commerciale e da un'importante presenza di aree verdi. Rozzano si trova, infatti, all'interno del Parco Agricolo Sud di Milano, una vasta area rurale che copre 47.000 ettari.

 

Il Comune di Rozzano ha iniziato dal 2018 un piano di sostituzione della vecchia illuminazione con lampade a LED. Con la formula del project financing l'amministrazione ha avviato la sostituzione di oltre 5 mila corpi illuminanti gestibili in remoto con servizi di telecontrollo e smartcity. L'amministrazione comunale, all'approvazione della delibera, ha evidenziato come l'intervento sull'illuminazione, che è una delle principali voci della spesa energetica, genererà importanti risparmi offrendo un servizio migliore ai cittadini. L'illuminazione è il perno di una serie di interventi che puntano a migliorare la vivibilità nel Comune, con riqualificazione di percorsi pedonali, installazione di telecamere di videosorveglianza e la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali.

 

Per la nuova illuminazione pubblica del Comune di Rozzano Disano Illuminazione ha fornito diverse tipologie di apparecchi LED per illuminazione stradale e arredo urbano. Tra questi Sella (Disano), un apparecchio progettato innanzitutto rispondere alle richieste di sicurezza di automobilisti, ciclisti e pedoni, in base alle norme più recenti, che hanno innalzato gli standard richiesti per illuminare le strade, specialmente nei punti più sensibili, come incroci e passaggi pedonali. La sostenibilità dell'installazione è garantita dall'impiego di sorgenti LED altamente performanti e dalla possibilità di utilizzare sistemi di controllo e gestione, come mezzanotte virtuale e telecontrollo, che permettono di modulare il flusso luminoso per avere la luce necessaria senza utilizzare sempre la piena potenza.

 

Sella è disponibile in un'ampia gamma di versioni per tutte le esigenze (strade, piazze, incroci, passaggi pedonali, piste ciclabili). Un altro apparecchio d'eccellenza utilizzato a Rozzano è Garda (Disano), il sistema di illuminazione LED made in Italy che si distingue per la qualità del design e della luce. La sua forma è il risultato della ricerca volta a ottimizzare il funzionamento dei Led con la giusta dissipazione del calore e la migliore distribuzione della luce.

 

Le performance delle sorgenti Led sono di altissimo livello con valori di illuminamento che vanno dai 2440 ai 7330 lumen, temperature di colore di 3000 e 4000K e un'alta resa cromatica (CRI 70). La gamma delle diverse potenze con ben cinque tipi di ottica (rotosimmetrica in due versioni, asimmetrica, ciclabile e stradale) permette di scegliere lasoluzione migliore per la massima diffusione della luce o la concentrazione sui percorsi.

 

Infine Vista, un prodotto storico della Disano, compare a Rozzano nella versione LED più aggiornata, particolarmente indicata per aree verdi e quartieri storici.

 

Leggi l'articolo



Liset 2.0 di Fosnova, il sistema per illuminazione d'interni di alta qualità


Liset 2.0 di Fosnova, il sistema per illuminazione d'interni di alta qualità


Liset 2.0 è un sistema lineare e modulare facilmente componibile, in grado di offrire una serie di varianti d'illuminazione in qualsiasi ambiente venga installato, come nel retail, in contesti artistici e culturali o nelle zone di accoglienza e/o ospitalità.

Compatto, elegante, flessibile e dalle dimensioni ridotte, Liset 2.0 è facilmente installabile ad incasso, plafone, sospensione e binario.

È disponibile in tre versioni: con ottica lamellare dark light URG < 19, con ottica bianca o nera comfort e diffusore in policarbonato opale. Tutta la gamma è equipaggiata con LED da 4000K - CRI 80 e 90 di ultima generazione, che permettono di inserirlo in ogni progetto illuminotecnico.

Consulta e scarica la brochure di Liset 2.0

 

Leggi l'articolo



Pubblicato il nuovo catalogo Fosnova LED 2019


La continua evoluzione della tecnologia nel settore dell'illuminazione permette oggi di scegliere apparecchi con caratteristiche specifiche per ogni esigenza.

 

Il catalogo Fosnova LED 2019 (marchio del Gruppo Disano) offre una gamma amplissima di apparecchi e sistemi per illuminazione d'interni, per avere il meglio dell'illuminazione a LED, con i migliori materiali e la qualità di design e progettazione del Made in Italy.

 

Leggi l'articolo