Perchè scegliere un’impostazione HCL?

Mantenere equilibrio tra ciclo nottegiorno esterno e il suo riproporsi in ambienti chiusi è la missione del concetto di illuminazione Human Centric Lighting.
Di seguito, alcuni esempi in cui si dimostra perché è importante scegliere un’impostazione HCL negli ambienti più comuni.

Human Centric Lighting
simulazione dei cambiamenti nella luce naturale: il colore cambia
automaticamente in funzione delle ore e della luce del giorno.

La funzione del bianco dinamico da 2700K÷6500K favorisce un senso di passaggio del tempo (ritmo circadiano) e consente la creazione di scene e modalità che possono essere allineate con le nostre attività quotidiane. L’illuminazione circadiana, attraverso la regolazione del bianco dinamico, è la miglior soluzione in spazi come le aule scolastiche, campus universitari, uffici e ospedali, risultando il primo passo concreto verso il concetto di HCL (Human Centric Light) che vede la simulazione dell’andamento della luce solare negli interni sull’intero arco della giornata.