Gamma Forum LED
proiettori per l’illuminazione di zone industriali, infrastrutture ed impianti sportivi

 

Forum LED è un proiettore moderno, robusto, dotato di tutte le soluzioni a garanzia di un elevato rendimento, un ottimo controllo luminoso, una agevole installazione ed una lunga durata. L’estrema versatilità delle sue ottiche agevola l’adattamento alle diverse esigenze di applicazione, assicurando in ogni circostanza prestazioni elevate rispetto ai proiettori con tecnologia tradizionale.

 

 

 

Facile e sicuro da installare, Forum LED è equipaggiato di particolari dispositivi per il perfetto puntamento e il mantenimento della posizione.

 

• La scelta accurata dei materiali e dei componenti elettronici assicurano la completa sicurezza in fase di esercizio, garantendo la totale resistenza a urti e colpi accidentali, shock termici ed agenti atmosferici.

• La forma del corpo illuminante permette di ottenere variegate combinazioni di potenza, di lumen e di fasci luminosi; sono disponibili, infatti, proiettori con moduli singoli, doppi o tripli, con distribuzione asimmetrica, a fascio stretto 8° oppure 17° e simmetrici.

• Ottiche di precisione che consentono una vasta flessibilità di progettazione e assicurano un livello elevato di qualità della luce, eliminando quindi lo sfarfallio nelle applicazioni di teletrasmissione.

 

 

• LED di ultima generazione ad emissione elevata con un’eccellente resa dei colori.

• Il considerevole rendimento di questi proiettori ne agevola l’utilizzo nelle grandi aree così come negli impianti e centri sportivi indoor e outdoor, fornendo prestazioni ineguagliabili in ogni contesto.

• Lo studio approfondito del gruppo ottico e il posizionamento dei LED all’interno del proiettore garantiscono precisione ed elevati rendimenti: la luce intrusiva ed abbagliante nelle zone circostanti si riduce così al minimo, a tutto vantaggio di un assoluto benessere visivo a giocatori e spettatori.

 

 

Innanzitutto, bisogna sapere che i LED, al contrario delle lampade tradizionali, non tendono a spegnersi improvvisamente esaurita la loro vita utile, ma diminuiscono lentamente il loro flusso iniziale fino ad esaurirsi. Infatti, non è prevista la rottura del LED (se non per difettosità), ma si determina un decadimento continuo. Il calo del flusso del LED, definito come vita utile, è rappresentato dalla sigla “L” (ad esempio L70 che significa flusso al 70%). Il valore “B”, seguito da un valore compreso tra 10 e 50, indica la qualità del componente utilizzato, definendo la percentuale di LED che allo scadere delle ore non mantiene le caratteristiche dichiarate.

 

ESEMPIO: LED dichiarato L70B20 = 135.000 ore
Esso indica che al raggiungimento delle 135.000 ore l’80% (B20) del LED presenta un flusso pari al 70% del flusso iniziale (L70)

 

 

La luce e l’apparecchio hanno assunto ormai il ruolo da protagonisti nelle vendite. Ed è per questo motivo che vengono richiesti apparecchi LED con CRI>90. L’indice di resa cromatica o Color Rendering Index (CRI) indica in che modo una sorgente artificiale è in grado di riprodurre il colore di un oggetto da essa illuminato. Esso varia in una scala da 0 a 100, dove 0 rappresenta il minimo e 100 indica il massimo. La luce naturale è la migliore sotto il profilo fisiologico grazie alla completezza del suo spettro cromatico; per questo, la scelta di apparecchi con alto indice di resa cromatica è molto importante per il benessere e il comfort della persona, oltre che necessaria in ambienti dove sia richiesta una buona visibilità dei colori.

 

 

Flicker e le riprese video

E’ inoltre importante considerare che le oscillazioni della luce provocano effetti durante le riprese video, dove le immagini risultano essere tagliate con numerose linee nere, rendendo quindi impossibile la ripresa. Oltre agli effetti esposti in precedenza, elevate oscillazioni di corrente influenzano negativamente i LED, la vita del DRIVER LED e l’efficienza dell’intero sistema.

 

I driver LED di qualità sono forniti di un sofisticato circuito multistadio per alimentare i LED con una corrente perfetta (una linea), senza alcun eccesso (Figura1). Con RIPPLE si fa riferimento alla dimensione della forma d’onda della corrente d’uscita del driver LED. Nonostante l’oscillazione avvenga a frequenze non percepibili ad occhio nudo, esistono prove che il cervello percepisce oscillazioni della luce fino a 200Hz (nei driver LED con ripple la frequenza è 100Hz). Possibili problemi includono mal di testa, affaticamento della vista, compromissione delle prestazioni visive o, in casi estremi, crisi epilettiche. La Figura 2 illustra il maggior impatto sulla vita del LED ad alta temperatura, dato che nella zona “A” il LED è sovralimentato mentre nella zona “B” è sottoalimentato.

 

 

Uno stadio moderno è un concentrato di emozioni e tecnologia

La stabilità della luce è un requisito fondamentale per avere riprese video di buona qualità. Uno stadio moderno è un concentrato di emozioni e tecnologia.

Gli impianti sportivi sono sempre più spesso strutture polivalenti, progettate per ospitare eventi di diversa natura e costruite secondo nuovi criteri di rispetto ambientale. Lo spettacolo più importante è quello sportivo che, grazie alle riprese televisive, vanta di un pubblico sempre più vasto.